Pagina iniziale
Vuoi ricevere gratis le nostre ricette?

Tutto sul pane:
baguette
biovone all'Alvà
brazadei
buscel di fich
carcent
casereccio di Genzano
cavaduzzi
ciabatta
coppia ferrarese
filoncino al sesamo
francesino
freselle
grissini
grissini al sesamo
marocca
miccone
michetta
muffuletta
munizione
pan da cool
pane azzimo
pane bigio
pane carasau
pain d'èpices
pane di Altamura
pane di Matera
pane di pasta dura di Pavia
pan di ris
pane di segale ai semi di girasole
pane di Terni
pane in cassetta
pane integrale
pane integrale ai cereali misti
pane agli 8 cereali
pan giald
pane fiorito di Tramatza
pan mistura
pane nero alla pancetta
pane valdostano
piadina
piê armesta
pitta
puccia di pane
rosetta
taralli




PITTA

La pitta è un tipo di pane Arabo, di origine Medio-Orientale. Ha la forma di un panino, rotondo, di colore chiarissimo, privo di mollica, ma morbido ed elastico. Viene preparato con la farina di grano tenero e di avena, olio extra vergine di oliva, lievito di birra, sale e acqua. La cottura della pasta non viene completata, ma viene lasciato in forno o sui carboni ardenti per soli quattro o cinque minuti.

UTILIZZO DELLA PITTA
La pitta è un tipo di pane ottimo da farcire e anche da grigliare perché diventa subito croccante. E' molto gustoso quando viene farcito con polpettine di verdure, condito con salsa di ceci e salsa piccante al peperoncino.






Consiglia questo sito



Tutte le informazioni del nostro sito devono essere considerate a solo scopo indicativo. caciosuimaccheroni @gmail.com


Norme sulla privacy