Pagina iniziale
Vuoi ricevere gratis le nostre ricette?

Tutto sul pane:
Ingredienti del pane
Il pane oggi
Il pane artigianale
Storia del pane
Il pane lievitato
Importanza del pane
Il pane nel mondo
Pane con il marchio
Varietà di pane
Norme sul pane
Il pane speciale
Sagre e fiere
Riti con il pane
Proverbi e detti
Ricette con il pane





IL PANE NEI PAESI DEL MONDO

Il pane costituisce la base dell'alimentazione umana nella maggior parte dei paesi del mondo, ad eccezione di popolazioni che non possono dedicasi all'agricoltura, come per esempio gli Esquimesi, oppure alcune tribù africane, che sono dedite esclusivamente all'allevamento del bestiame.
Il pane simbolo della Francia è la Baguette, anche se il consumo di pane è molto diminuito. E' nota a tutti l'immagine delle persone che escono dalle panetterie con il pane infilato sotto braccio. Ma in un piccolo centro isolato del Massiccio Centrale, nel sud-est della Francia, il pane viene preparato ancora adesso, solo una volta all'anno. Tutti gli abitanti contribuiscono all'operazione, radunando la legna per scaldare l'unico forno presente nel paese e cuocere, ciascuna famiglia, l'intera razione di pane preparata per un anno intero.
In Giappone l'uso del pane è stato diffuso dagli Americani durante l'occupazione della seconda guerra mondiale. In Cina il pane è sostituito dal riso, ma in occasioni speciali è preparato un insolito pane di piccole dimensioni, che viene cotto a vapore.
In molti paesi del Medio Oriente e dell'Oriente, e cioè i paesi arabi e l'India, anziché usare il pane per avvicinare il cibo sulla forchetta, il pane costituisce già la "forchetta" con cui prendere il cibo. Dopo aver strappato un pezzetto di pane viene avvolto intorno a un boccone di cibo, troppo molle per essere raccolto con le dita, e si infila in bocca sia il cibo che la "posata".
In Russia il pane comune è sempre nero, e nel pranzo domenicale sono presenti in tavola almeno tre tipi di pane diversi.
In India il pane viene preparato in casa, facilmente e velocemente, perché non è lievitato e viene cotto sulle piastre calde.
Il pane con la farina di avena è preparato in Scozia, in Irlanda e nel Nord dell'Inghilterra, dove è un alimento tutt'ora molto popolare. La farina di avena ha un alto contenuto di proteine e di grassi, maggiore rispetto a tutti gli altri cereali, quindi il pane di avena è particolarmente adatto ai climi rigidi.
Anche la farina di miglio veniva usata per la panificazione, e il suo nome "miglio panico", indica chiaramente che un tempo veniva usato per fare il pane, cosa che avviene ancora oggi in alcuni paesi come l'Arabia, la Moldavia, la Romania e anche nelle zone del Sud Italia. E' quasi inesistente in Germania, perché è un tipo di cereale diffuso nelle regioni a clima temperato.
La farina di segale costituiva il cereale principale per produrre il pane in Germania, fino alla metà del XIX secolo. Questo tipo di pane è prodotto ancora oggi nell'Europa Centrale e Orientale. La segale rappresenta il cerale più usato per fare il pane, in Europa, dopo il grano. Si ottiene un pane nutriente e saporito, che si conserva bene per diversi giorni.

IL MUSEO DEL PANE
Il Museo del Pane si trova a Sant'Angelo Lodigiano, un fiorente centro agricolo che sorge alla confluenza del fiume Lambro, nella provincia di Lodi, in Lombardia. E' un interessante museo, che è ospitato presso le sale del grande Castello Visconteo, originario del XIII secolo.

Inoltre una raccolta dei vari tipi di pane caratteristici dell'Isola, sono ospitati presso l'interessante Museo Etnografico di Nuoro, in Sardegna.






Consiglia questo sito



Tutte le informazioni del nostro sito devono essere considerate a solo scopo indicativo. caciosuimaccheroni @gmail.com


Norme sulla privacy