Pagina iniziale
Vuoi ricevere gratis le nostre ricette?

Tutto sul pane:
Ingredienti del pane
Il pane oggi
Il pane artigianale
Storia del pane
Il pane lievitato
Importanza del pane
Il pane nel mondo
Pane con il marchio
Varietà di pane
Norme sul pane
Il pane speciale
Sagre e fiere
Riti con il pane
Proverbi e detti
Ricette con il pane





LA SCOPERTA DEL PANE LIEVITATO

Il pane lievitato sostituì l'uso delle gallette, che vengono ancora usate oggi presso i beduini del deserto. Usando alcuni cerali come la segale, unita al frumento, in un certo senso si può ottenere un sorta di pane lievitato poiché i loro semi contengono una quantità sufficiente di glutine, la cui consistenza vischiosa impedisce alle bolle di gas che si formano di liberarsi.
Le bolle di gas, restando imprigionate nella pasta, agiscono distendendola e rendendola porosa. In questo modo si poteva ottenere un pane più voluminoso delle gallette e anche più digeribile. Così, un po' alla volta, il grano e la segale hanno sostituito l'uso degli altri cereali.
Gli Egizi ebbero un ruolo di rilievo nella grande evoluzione dell'umanità e una grande rivoluzione si ebbe con la scoperta del lievito.

LA LEGGENDA DEL PANE LIEVITATO
La leggenda vuole che la scoperta del pane lievitato sia attribuita ad una schiava egizia, che per un caso dimenticò la pasta destinata alla preparazione di alcune gallette. Dei lieviti che si erano posati spontaneamente sulla pasta la fecero gonfiare e la schiava, non avendo più tempo per preparare un'altra pasta per il suo padrone che aspettava, la fece cuocere così com'era e il risultato fu che il suo padrone trovò delizioso il nuovo pane.
Pare che quell'episodio sia stato l'inizio per imparare a fare il pane lievitato, utilizzando la fermentazione da un pane all'altro attraverso l'aggiunta di una piccola quantità della pasta già lievitata a quella che ancora non lo era. Finalmente il pane, fatto con cereali schiacciati o macinati, diventava morbido, leggero, molto più gustoso e digeribile, tanto che divenne rapidamente l'alimento più diffuso e il più importante degli alimenti, e venne considerato alla stregua di una preziosa merce di scambio.
Se questa è la storiella della schiava egizia che ha inventato il pane lievitato, è proprio in Egitto che è nata la nobile arte della panificazione e anche della pasticceria. Infatti, a testimonianza di questo, nelle tombe egizie sono stati ritrovati i semi di cereali e le ricette necessarie per prepararli.
Le stesse ricette, una volta partite dall'Egitto, giunsero in Grecia e nell'antica Roma. Gli antichi Egizi consumavano innanzitutto cereali, la base della loro alimentazione, i quali divennero ben presto una merce d'esportazione, per merito dell'estrema fertilità del terreno reso così produttivo dalle periodiche alluvioni del Nilo.






Consiglia questo sito



Tutte le informazioni del nostro sito devono essere considerate a solo scopo indicativo. caciosuimaccheroni @gmail.com


Norme sulla privacy